Vittoriosa (35° 53' 52" N - 14° 30' 51" E)




In lingua Maltese "il Birgu",   è oggi  una piccola città, quasi un sobborgo della capitale La Valletta,  che in passato giocò un ruolo vitale durante il saccheggio di Malta nel 1565 ad opera dei Turchi.

La cittadina venne fondata sul Porto Grande di Malta intorno al Forte Sant'Angelo, e servì l’Isola come approdo principale. All'arrivo dei Cavalieri Ospitalieri nel 1530 questi fecero della città la capitale della nazione in quanto Mdina, che lo era stata fino a quel tempo, era nell'entroterra e non soddisfaceva i loro requisiti.

Il Birgu


Dopo il saccheggio di Malta  molti aiuti arrivarono ai Cavalieri dal resto dell'Europa; fu così possibile per il Gran Maestro Jean de la Valette costruire una nuova città fortificata sul Monte Sceberras, la penisola di fronte a Birgu da cui i Turchi avevano bombardato la città. La nuova capitale venne chiamata La Valletta dal nome del Gran Maestro, mentre Birgu ebbe il titolo di Città Vittoriosa, da cui il nome italiano.

Dopo la presa di Malta da parte di Napoleone Bonaparte nel 1798 e la sua cacciata da parte dei Maltesi la Royal Navy fece di Vittoriosa la sua base nel Mar Mediterraneo e tale rimase fino al 1979.


Suggestiva vista notturna del Birgu (Vittoriosa)

A Vittoriosa si trova il casinò di Venezia-Malta.

(Foto Graziano e Daniela Lenci)






.

Commenti

Post popolari in questo blog

Thailandia: La vera storia del ponte sul fiume Kwai

New York City (40° 42' 51" N - 74° 0' 21" W)

Il Capo delle Tempeste e la nascita dei primi insediamenti Europei.