Hoi An, La città delle lanterne di seta. (15° 52' 48" N - 108° 20' 17" E)



Hoi An è una meta classica per chi visita il Vietnam.
E’ una cittadina fluviale del Vietnam centrale ed è famosa, soprattutto, per la produzione e vendita di lanterne in seta dai mille colori.





Di giorno, si notano poco anche se sono presenti un po’ dovunque.
Ma alla sera, questi globi multicolori si accendono colorando le innumerevoli bancarelle dei mercati serali creando un’atmosfera magica e surreale e, passeggiare curiosando tra le merci  esposte e contrattando i prezzi con gli irriducibili commercianti  è estremamente piacevole e rilassante, romantico e suggestivo.




Un efficace sistema per esplorare a fondo Hoi An, è senza dubbio quello di noleggiare una bicicletta. La cittadina è tutta in pianura e quindi non è assolutamente faticoso recarsi in giro pedalando.



 Ovunque, fuori dagli alberghi, si trovano noleggiatori che per pochi dollari vi forniscono il mezzo migliore per scoprire tutte le bellezze della cittadina e magari per uscire dal centro e arrivare alla campagna  circostante. Se poi siete pigri, potete sempre noleggiare un risciò....






Hoi An è tagliata in due dal fiume Thu Bon, il che rende il tutto ancora più suggestivo perché percorrendo una delle due sponde noterete parecchie cose che attireranno la vostra attenzione:

Il lungofiume


 barcaioli che cercheranno di vendervi un giro sulle barche tradizionali, negozietti, ma soprattutto ristorantini dove poter prendere una fresca e spumeggiante Bia (birra) e ammirare il panorama.



Le due sponde hanno una diversa vocazione: una è un susseguirsi di ristorantini, romantica e tranquilla di sera e brulicante di persone e venditori di giorno, quando il mercato comunale è nel pieno della propria attività. L’altra  sponda  è invece una più orientata all’offerta di  locali per bere e ballare, sicuramente la sponda più frequentata dai giovani, in alta stagione.




(foto Graziano e Daniela Lenci)

Commenti

Post popolari in questo blog

Thailandia: La vera storia del ponte sul fiume Kwai

New York City (40° 42' 51" N - 74° 0' 21" W)

Il Capo delle Tempeste e la nascita dei primi insediamenti Europei.