Il ponte sospeso di Carrick-a-Rede (55° 14' 11" N - 6° 21' 33" W)



A distanza di pochissimi chilometri dalle Giant’s Causeway si trova un’altra attrazione davvero spettacolare ma soprattutto divertente.


Il ponte sospeso


Il ponte di corda di Carrick-a-Rede è una delle attrazioni turistiche principali dell'Irlanda del Nord. Situato nelle vicinanze del villaggio di Ballintoy, nella contea di Antrim, è un ponte sospeso che collega un isolotto, Carrick Island, alla terraferma. E’ lungo 20 metri ed è fissato ad una scogliera molto suggestiva ad un'altezza di circa 30 metri sopra le onde del mare .
Dall'isolotto si possono ammirare l'isola di Rathlin e le coste della Scozia. Tutta l'area circostante è di grande interesse scientifico per la sua unicità geologica e per le specie animali e vegetali presenti.



Il difficile attraversamento del ponte



Si ritiene che sia stato costruito nel 1784 dai pescatori di salmoni  per collegare la terraferma a Carrick Island ed é stato per più di 350 anni il passaggio che permetteva loro di raggiungere il miglior luogo per la pesca dei salmoni che tornavano in quelle acque dopo aver attraversato l’Oceano Atlantico per deporre le uova nel loro fiume natale. Un tempo, qui, migliaia  di salmoni   in estate attraversavano in fretta le acque cristalline della causeway coast. Guidati dal sole tornavano dov'erano nati per andare a deporre le uova nel Bann, il fiume più lungo dell'Irlanda del Nord. Alcuni ce la facevano, molti altri rimanevano intrappolati nelle reti dei pescatori  abilmente distese tra la terra e il mare.


Un tempo il ponte era  un collegamento malfermo e  traballante composto di un' unica corda sulla quale i pescatori scivolavano sorreggendosi con una sola mano mentre nell'altra trasportavano il necessario per la pesca. Nel corso del tempo il ponte ha subito profonde evoluzioni. 

(foto reperita in rete)

L'attuale ponte, ristrutturato nel 2008,  consente un attraversamento in piena sicurezza. Sebbene nessuno sia mai caduto dal ponte, è capitato che alcuni visitatori non abbiano avuto il coraggio di ripercorrere il ponte di ritorno dall'isolotto, obbligando alcune imbarcazioni a trasportarli sulla terraferma.


Commenti

Post popolari in questo blog

Thailandia: La vera storia del ponte sul fiume Kwai

New York City (40° 42' 51" N - 74° 0' 21" W)

Il Capo delle Tempeste e la nascita dei primi insediamenti Europei.