Francia, Dordogne: Il Castello di Hautefort (45° 15' 34" N - 1° 8' 34" E)

Costruito su uno sperone roccioso, Il castello di Hautefort  domina il villaggio omonimo e le verdi campagne circostanti.  Fu edificato sulle fondamenta di un castello più antico, dalla fine del XVI secolo alla fine del XVII, la sua architettura evoca molto i castelli della Loira.

Il Castello ed il Villaggio di Hautefort



Venne costruito nel XVI secolo sotto la direzione degli architetti Jacques Maigret e Nicolas Rambourg, per la famiglia del marchese de Hautefort, famiglia vicino al re e oberata, presso la Corte Reale Francese,di grandi responsabilità. Molto popolare tra le popolazioni locali, grazie alla loro generosità verso i poveri. Jacques-François marchese de Hautefort costruì un ospizio nel villaggio a forma di croce greca, lo stesso stile architettonico del castello, con la sua grande cupola centrale. Durante la Rivoluzione, il castello e la famiglia vennero difesi dagli abitanti di Hautefort che fusero il loro rame per costruire le armi e salvare il castello dalla distruzione.

Il Castello visto dai Giardini



All'inizio del ventesimo secolo, il castello si trovava in pessime pessime condizioni di manutenzione: perse i suoi mobili, tutti i pannelli e i pavimenti in legno. Nel 1929, dopo la sua acquisizione da parte dal barone e della baronessa Bastard, venne completamente restaurato e ristrutturato. La Baronessa continuò il lavoro di ristrutturazione, anche dopo la morte del barone avvenuta nel 1957. Nell'agosto 1968, il castello fu distrutto da un incendio. Rimasero solo i ruderi delle mura esterne profondamente carbonizzati. Una effusione nazionale di generosità, e soprattutto quello della popolazione circostante, molto legata al castello, spinse la baronessa ad intraprendere la sua ricostruzione. Sarà ripristinato nuovamente da Madame de Bastard, la quale, fino alla sua morte nel 1999, ha dedicato tutta la sua vita alla conservazione dell'edificio. Impegnerà la sua fortuna personale, vendererà le sue opere per raccogliere fondi per la sua ricostruzione.Le facciate e le strutture vennero ricostruiti, i soffitti, e le parti decorative restaurati e restituiti ai fasti precedenti. 

Un particolare dei cortili interni


Ora il castello è completamente ristrutturato. La baronessa Bastard vi si stabilì nel 1977 e lo aprì alle visite. Nel 1984 la baronessa creò la "Fondazione del castello di Hautefort", alla quale donò il castello, gli arredamenti, e il suo vasto giardino. la parte interna di cui non è aperta ai visitatori è ancora in fase di restauro. I giardini alla francese del castello, restaurati dal barone e la baronessa de Bastard, si estendono attorno alla terrazza del castello. Si tratta di monumenti storici. Un parco inglese si estende per 30 ettari sulla collina ad ovest del castello.

Un particolare degli splendidi giardini

(tutte le foto sono di Graziano e Daniela Lenci)


Commenti

Post popolari in questo blog

Thailandia: La vera storia del ponte sul fiume Kwai

New York City (40° 42' 51" N - 74° 0' 21" W)

Il Capo delle Tempeste e la nascita dei primi insediamenti Europei.