Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2016

“Betania oltre il Giordano” (N 31° 50'15" - E 35° 32' 60")

Immagine
Dal vangelo secondo Luca: “Ed ecco, mentre tutto il popolo veniva battezzato e Gesù, ricevuto anche lui il battesimo, stava in preghiera, il cielo si aprì e discese sopra di lui lo Spirito Santo in forma corporea, come una colomba, e venne una voce dal cielo: «Tu sei il Figlio mio, l'amato: in te ho posto il mio compiacimento». Dieci chilometri quadrati; Una piccola valle verdeggiante circondata dal deserto; Un luogo profondamente seggestivo. Qui, sgorga l’ultimo, piccolo rio affluente del fiume Giordano. Il fiume Giordano nei pressi di Betania La storia ci dice che proprio qui, il 15 Dicembre dell’anno 26, l’Apostolo Giovanni battezzò Gesù Cristo. Il luogo in cui si ritiene sia stato battezzato Gesù Cristo Al-Maghtas, il nome del sito,  significa battesimo o immersione ed è diventato un moderno luogo di pellegrinaggio grazie agli scavi sponsorizzati dall’Unesco. Il sito si compone di due aree, la Collina di Elia e l’area del

Kôm Ombo (24° 28′ 0″ N, 32° 57′ 0″ E)

Immagine
Kôm Ombo è una cittadina dell'Egitto posta sulla riva occidentale del Nilo. Si trova a circa quaranta km a nord di Assuan, nei pressi di una vasta pianura coltivata a canna da zucchero e granturco. Dagli antichi Egizi era chiamata Nubyt . Situata sulla carovaniera per le miniere d'oro della Nubia  e del Sudan divenne successivamente centro di addestramento degli elefanti dell'esercito imperiale Romano. Oggi la cittadina è un piccolo polo industriale con numerosi zuccherifici. Il maggior impulso all'incremento della sua popolazione avvenne quando più a nord fu iniziata la costruzione della  diga di Assuan. La zona a monte della diga avrebbe ospitato l’immenso invaso del lago Nasser e questo costrinse  i residenti Nubiani ad abbandonare i propri villaggi e le proprie terre. Molti di loro si trasferirono a sud verso Kôm Ombo. Una suggestiva immagine del Tempio Per le sue straordinarie testimonianze, Kôm Ombo è tappa obbligata per tutti coloro che

Colonnata (44°05′15″N - 10°09′17″E)

Immagine
Colonnata è un paesino  del comune di Carrara, situato sulle pendici delle Alpi Apuane. Dalle  montagne che lo circondano si estrae da millenni il candido marmo più famoso al mondo. Un blocco del celebre Marmo di Carrara Curiosamente però, Colonnata non è conosciuta per il marmo; la sua fama deriva da un salume molto particolare e molto comune ma un salume che qui ha un sapore davvero speciale: Il lardo di Colonnata! Le origini di Colonnata risalgono al 40 a .C. quando qui furono costruiti gli alloggi degli schiavi destinati allo sfruttamento intensivo delle cave del marmo locale largamente usato  in sostituzione dei più costosi marmi bianchi greci. Il borgo di colonnata con le Alpi Apuane sullo sfondo . Le bianche striature non sono neve ma residui della estrazione del marmo. Il nome dell'insediamento si riteneva derivare dal vocabolo latino columna, che indicava il luogo in cui venivano estratte le colonne di marmo da inviare a Roma. Da u